ecoenrico

Il presente del Benessere Termale: i sensi e le energie sottili si uniscono alle acque

In Benessere Olistico, Terme on 15 marzo 2011 at 23:57

[anno 2010/11]

Terme sensoriali: la nuova tendenza del wellness tutta italiana

Un nuovo modo di intendere il benessere termale si sta diffondendo in Italia recuperando dall’Oriente alcune formule efficaci per la salute della persona. Lontana la sapienza che le ispira, dunque, vicina la soluzione per metterla in pratica, anche nell’arco di un weekend. Tra le poche strutture che attualmente praticano e offrono esperienze di questo tipo, infatti, ci sono luoghi raggiungibili con poche ore di auto, spesso e volentieri immersi in paesaggi naturali concilianti e belli da vivere anche durante la stagione invernale.

Quando fuori piove, o nevica, il tepore di un centro benessere favorisce ulteriormente il riequilibrio energetico perché, si sa, il troppo freddo (così come il caldo eccessivo, del resto) non aiuta l’armonia vitalizzante. L’inverno insomma è la stagione ideale per godersi una vacanza termale, meglio ancora se improntata sui principi del risveglio energetico. Terme sensoriali, appunto. Sono questi, ambienti innovativi che integrano architetture e tecnologie moderne con trattamenti legati alla medicina naturale, in particolare Ayurvedica.

Gli spazi in cui si svolge il percorso termale sono suddivisi in base ai cinque elementi che caratterizzano la medicina ayurvedica, nonché il corpo umano nella sua complessità (fisico, eterico, astrale, psichico e spirituale): terra, fuoco, acqua, aria ed etere. Quanto ai trattamenti a cui si va incontro, bisogna (fortunatamente) allargare le vedute, perché ci si può imbattere in una esperienza di silenzio assoluto per rivivere la sensazione di gravitare nel grembo materno, oppure inalare colori e suoni legati ai chakra (centri di energia sottile che compongono il nostro corpo dal punto di vista esoterico), camminare su un sentiero di sassi e acqua per assorbire l’energia del fiume che scorre e via dicendo.

Tra le più recenti in ordine di aggiornamento, innovazione e avanguardia, le Terme di Chianciano gettano nuova luce su quello che potrebbe – o  dovrebbe – essere il futuro di alcune località termali storicamente datate dove cavalcare l’onda della crisi con idee che contemplano un pubblico giovane è certo una carta vincente.

Inserite nello spazio verde del Parco termale dell’Acquasanta, le Terme Sensoriali della città senese sviluppano il loro progetto di naturopatia integrale su un’area di oltre 1300 metri quadrati, proponendo specifici itinerari (ed in effetti, di un vero viaggio si tratta, nei meandri del proprio corpo-mente): rilassante, equilibrante, energizzante, depurativo. A ciascuno la propria mappa sensoriale e, cartina in mano, si può iniziare in autonomia o in coppia, il proprio percorso seguendo le istruzioni e rispettando, come qualsiasi viaggio che si rispetti, tempi morti e pause necessarie.

Spostandosi dall’etere al fuoco, cospargendosi di fanghi nell’habitat di madre terra per poi rigenerarsi nell’acqua (acqua che suona, acqua che cambia colore, acqua di torrente limpida e fresca) e respirare l’aria per sentire il battito del cuore da cui tutto ha origine, bisogna riconnettersi con qualcosa di Sé che nel fare quotidiano davvero tende a sfuggirci di mano. Suggestioni da battage pubblicitario? L’oriental style in fondo fa tendenza. Eppure funziona, dunque menomale che l’Oriente ha preso a fare tendenza. Ci si sente davvero non solo più sani ma migliori dopo un viaggio sensoriale alle terme.

Provare per credere. Oltre a Chianciano, offrono esperienze di questo tipo le strutture termali di Tabiano, Sirmione, San Petronio e Caramanico.

Da: terme.ws

Vedi anche:
viaggio alle terme prima parte
viaggio alle terme seconda parte

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: