ecoenrico

Ecoturismo: nascita, definizione e caratteristiche

In EcoTurismo on 12 marzo 2011 at 22:09

[marzo 2011]

Ecoturismo
Ovvero “turismo ecologico”, scelto da viaggiatori impegnati in ambito sociale ed ecologico. Nel 2002, dichiarato anno nazionale dell’ecoturismo dalle nazioni Unite, è stata coniata appunto la definizione di “ecoturismo” attraverso la dichiarazione di Quebec (Quebec Declaration of Ecotourism); essa è stata definita da componenti di 132 differenti stati (i delegati erano in tutto 1169) ed enti che si occupano di turismo ed ambiente.

Proprio attraverso questa dichiarazione, nel 2002, l’ecoturismo è uscito finalmente dalla ristretta visione che lo definiva solamente come semplice “turismo ecologico”, per assumere una fisionomia più complessa e moderna: oltre ad essere una crescente risorsa economica, esso infatti riguarda anche le comodità desiderate dal viaggiatore, oltre che il rispetto e la tutela delle varie comunità toccate e dell’ambiente.

Definizione
L’International Ecotourism Society ha così definito l’ecoturismo, coniando una definizione che ha riscosso molto successo: “l’ecoturismo è un modo responsabile di viaggiare in aree naturali, conservando l’ambiente e sostenendo il benessere delle popolazioni locali”.
Questa definizione segna quindi in maniera programmatica gli obiettivi fondamentali che un ecoturista deve prefiggersi, ovvero:

  • che le componenti della società e della cultura si conciliino perfettamente con l’ambiente, senza interferire con esso;
  • sostenere quelle attività che si preoccupano di proteggere sia l’ambiente che i suoi abitanti, anche con una più equa ridefinizione dei redditi da distribuire;
  • operare per sensibilizzare l’opinione pubblica rispetto al tema del rispetto dell’ambiente, in modo che venga riconosciuto consapevolmente come una risorsa importante e gestito di conseguenza.

L’Associazione Ecoturismo Italia ha coniato, a questo proposito, un’altra definizione: “un modo di viaggiare responsabile in aree naturali, conservando l’ambiente in cui la comunità locale ospitante è direttamente coinvolta nel suo sviluppo e nella sua gestione, ed in cui la maggior parte dei benefici restano alla comunità stessa“ .

Caratteristiche
L’ecoturismo deve infatti unire questi due aspetti fondamentali: la comodità del turista, che implica il suo desiderio di fruizione delle risorse ambientali, culturali e sociali, e la tutela dei beni di fruizione, che non deve mai venire a mancare in nessun modo. Ecco alcuni aspetti specifici dell’ecoturismo:

  • vuole promuovere lo sviluppo sostenibile in ambito turistico;
  • rispetta le risorse ambientali, impedendone il danneggiamento;
  • segue una mentalità che mette al primo posto l’ambiente, e non il turista (ha quindi una visione biocentrica);
  • chiede a chi usufruisce di questo tipo di turismo di rispettare a sua volta le risorse ambientali, senza pretendere di danneggiarle o modificarle a suo piacimento;
  • mira a privilegiare il rapporto diretto tra l’uomo e la natura.

Da: guidaacquisti.net

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: